I migliori film di Steven Spielberg su netflix Saturday Night Films blog federica cremonini

I migliori film di Steven Spielberg su Netflix

Non temete: Steven Spielberg non vuole bandire Netflix dai prossimi Oscar. A rassicurarci di ciò sono le recenti dichiarazioni di Jeffrey Katzenberg, amico fidato del cineasta statunitense che, insieme a lui, ha co-fondato DreamWorks Pictures nel 1994.

Leggi anche: Oscar 2019: un resoconto sui vincitori

Ho parlato di questo con Steven proprio ieri. Gliel’ho chiesto specificamente e lui mi ha risposto ‘Non ho assolutamente detto questo’. In realtà non ha detto niente”. E continua, affermando che un giornalista “stava lavorando a questa storia e ha sentito un rumor su Steven. Ha chiamato un portavoce per avere un commento e poi lo ha mistificato. Per prima cosa Steven non ha detto questo, secondo, non arriverà all’Academy ad aprile con qualche piano misterioso in testa.”

Con l’occasione di questa dichiarazione, ecco una lista dei migliori film di Steven Spielberg reperibili su Netflix.

Jurassic Park (1993)

09 (541)

Tenendo conto del vastissimo target verso cui la piattaforma Netflix è indirizzata, non poteva certo mancare in catalogo uno dei film più gettonati e conosciuti di Spielberg. E’ infatti possibile rivivere i magici momenti che ci hanno accompagnato, nell’infanzia, all’interno di Jurassic Park, il mitico parco divertimenti a tema originato dalla fantasia di Michael Crichton e portato sul grande schermo nel 1993. Grazie all’apporto di David Koepp alla sceneggiatura, del fidatissimo John Williams alle musiche e di Stan Winston (Terminator, Predator) e Dennis Muren agli straordinari effetti speciali, che non sono invecchiati di un solo giorno, ma anche grazie alle indimenticabili prove attoriali di un cast speciale – Sam Neill, Richard Attenborough, Jeff Goldblum e Laura Dern – Jurassic Park ha il merito di essere riuscito a coniare la figura del dinosauro e a imprimerla nell’immaginario collettivo come nessun prodotto artistico prima, oltre a quello di aver proposto il blockbuster ideale: un cinema di facile fruizione e in grado, al contempo, di generare riflessioni e di toccare profonde corde emotive. Il film si trova al trentunesimo posto nell’elenco dei maggiori successi di tutti i tempi al botteghino, con un incasso complessivo di oltre un miliardo di dollari, e ha dato origine a due trilogie, di cui una recentemente avviata con Jurassic World.

Il mondo perduto (1997)

Risultati immagini per jurassic park lost world film

Jurassic Park: The Lost World (Il mondo perduto – Jurassic Park) narra vicende che hanno luogo dopo quattro anni da quelle rappresentate nel primo capitolo. Il professore Ian Malcolm (Jeff Goldblum) viene ricontattato da John Hammond e viene messo al corrente dell’esistenza di un’altra isola nascosta, Isla Sorna, su cui i dinosauri venivano creati per essere spediti al parco “in nuce” di Isla Nublar. Malcolm e la dottoressa-ex Sarah Harding (Julianne Moore) vengono spediti sull’isola per una missione scientifica, ma l’imprevisto è dietro l’angolo. All’epoca sottovalutato, The Lost World è un interessante, spassoso e riuscito sequel, in salsa più adventure che horror, che mai tenta di ricalcare il primo: cambiare i protagonisti, i colori (la fotografia di Dean Cundey viene rimpiazzata dalle tinte più calde e sfumate di Janusz Kaminski), i toni e la colonna sonora (Williams compone un tema nuovo) è l’unico modo efficace per distanziarsi da Jurassic Park e tentare qualcosa di nuovo.

Prova a prendermi (2002)

I migliori film di Steven Spielberg su Netflix Saturday Night Films

Fra gli apici indiscussi della filmografia di Spielberg, Prova a prendermi è un film tratto dall’omonimo romanzo autobiografico di Frank Abagnale Jr. e racconta l’incredibile storia di un falsario (Leonardo DiCaprio) che, in breve tempo, diviene il mirino principale dell’FBI, in particolare dell’agente Hanratty (Tom Hanks), che ne fa la sua più grande ossessione. Prova a prendermi, grande prova registica di Spielberg e summa della sua raffinatezza stilistica, s’inserisce perfettamente nel disegno della filmografia del cineasta soprattutto grazie ai temi esplorati, quali gli affetti famigliari e la sostituzione della figura genitoriale assente. Leonardo DiCaprio offre un’eccellente prova attoriale, la suspense è magistralmente orchestrata e l’intrattenimento è assicurato, senza mai risultare fine a se stesso.

Minority Report (2002)

I migliori film di Steven Spielberg su Netflix Saturday Night Films

Nel 2002 il cinema fantascientifico di Spielberg subisce una svolta ed esplora i terreni dello sci-fi iperfuturistico: lo fa grazie a Minority Report, tratto da un racconto di Philip K. Dick (mente di Blade Runner e Atto di Forza, tra gli altri) che narra di un’epoca futura in cui è possibile, grazie a un sistema in grado di prevenire i crimini, fermare i criminali prima ancora che possano agire. John Anderton (Tom Cruise) fa parte dell’unità addetta allo scopo, ma qualcosa va storto: i tre pre-cog (è così che si chiamano gli umani in grado di prevedere il futuro) fanno il nome di John, che all’improvviso è costretto a cercare un’ancora di salvezza. Fughe e concitati inseguimenti senza sosta, la bellezza di un’ambientazione avveniristica nuova allo sguardo di Spielberg non soffocano, in questo splendido film a metà strada fra l’action e la fantascienza, la dolorosa metafora di Dick. Da non perdere.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...